Rinnovato il Consiglio di Amministrazione del Consorzio Valorizzazione e Tutela Nocciola di Calabria

Convocazione dell’assemblea ordinaria dei soci per il Consorzio Valorizzazione e Tutela Nocciola di Calabria, nel corso della quale si è proceduto alla rielezione per acclamazione del presidente Giuseppe Rotiroti e all’elezione dei consiglieri che andranno a comporre il Cda.

Affiancheranno Rotiroti nella guida del Consorzio, tra conferme Enrico Clasadonte, Domenico Martelli, Nicolino De Giorgio, e new entry Tonello Marra, Rocco Rosanò e Domenicantonio Vono.
Nella prossima settimana si terrà la riunione del Cda, per la designazione del vicepresidente.

Nel corso dell’Assemblea, ospitata presso la sala consiliare di Palazzo Martelli a Torre di Ruggiero, Rotiroti ha voluto particolarmente ringraziare il precedente Consiglio di Amministrazione ed i soci per il contributo fattivo ed economico, la collaborazione per la crescita del Consorzio e lo sviluppo del territorio che hanno profuso negli ultimi anni.

Un obiettivo comune perseguito con caparbietà e determinazione come quelli che ancora attendono di essere raggiunti nel 2022: il conseguimento del marchio Igp e la trasformazione del semilavorato.
Il Consorzio punta ad una nocciola sempre più di qualità e quasi l’80% del prodotto è bio. Ora bisogna investire per incrementare la qualità.

Illustrando l’attività passata e i progetti futuri, sono stati approvati all’unanimità il bilancio consuntivo del 2021 e previsionale per il 2022.
Rotiroti si è soffermato anche sulle iniziative e gli eventi che hanno avuto come protagonista il Consorzio e la nocciola Tonda calabrese, in partnership con altri enti per la promozione della nocciola anche al di là del proprio contesto territoriale. Riprova di questa grande opera di divulgazione è la richiesta giunta da parte di diversi imprenditori agricoli per la creazione di nuovi impianti in vari luoghi della Calabria.