Rischio maremoto – Il Comune di Catanzaro aderisce all’esercitazione in programma i primi di novembre

Il Comune di Catanzaro ha partecipato alla riunione tenutasi presso il dipartimento U.O.A. Protezione Civile Regione Calabria in vista dell’esercitazione per posti di comando sul rischio maremoto denominata “NEAMWave17” e coordinata dal dipartimento Nazionale, che si svolgerà i primi giorni di novembre.

Presenti all’incontro, presieduto dal dirigente della Protezione civile regionale Carlo Tansi e dal responsabile della sala operativa regionale Vincenzo Forgione, anche un delegato del Comando della Polizia locale e il coordinatore del Gruppo comunale di volontariato di Catanzaro che hanno preso parte ai lavori mirati a coinvolgere e sensibilizzare le comunità e le amministrazioni locali sull’importante iniziativa.

L’esercitazione rientra nel programma NEAMTWS (North-Eastern Atlantic, Mediterranean and connected seas TsunamiWarning System) per il coordinamento dei sistemi di allerta e interventi di emergenza previsti dai Paesi che aderiscono al programma. La simulazione, realizzata per posti di comando, ha lo scopo di testare il sistema di allerta, la capacita’ di attivazione delle procedure di emergenza, l’efficacia del flusso informativo e dei processi d’intervento e la misurazione dei tempi di risposta delle strutture del territorio dal momento dell’allarme.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.