Risultati fuori specifica, richiamati 2 lotti di un diuretico

L’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), a seguito della comunicazione di ritiro volontario da parte della ditta I.B.N. Savio Srl, ha disposto il richiamo di 2 lotti della specialità medicinale IDALAZIDE a tutela della salute pubblica e ai sensi dell’art. 70 del D. L.vo 219/2006 e per la motivazione sotto evidenziata.

Il provvedimento è stato disposto, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, in via volontaria, a seguito della notifica di allerta, concernente risultato fuori specifica in confezioni del suddetto farmaco.

La ditta I.B.N. Savio Srl sita a Pomezia (Roma), via del Mare, 36, ha comunicato l’avvio della procedura di ritiro che il Comando dei Carabinieri per la tutela della salute è tenuto a verificare.

Nello specifico si tratta dei lotti della specialità medicinale “IDALAZIDE 20 mg/12,5 mg compresse rivestite con film 28 compresse in blister Opa/Al/Pvc/Al” AIC n. 044588022 lotto n. BOZ2101A scad. 03/2024 e “IDALAZIDE 20 mg/25 mg compresse rivestite con film 28 compresse in blister Opa/Al/Pvc/Al ”AIC n. 044588061 lotto n. BOA4902A scad. 11/2022.

Idalazide – Compresse Rivestite è un farmaco a base del principio attivo Olmesartan Medoxomil + Idroclorotiazide, appartenente alla categoria degli Antagonisti dell’angiotensina II + diuretici e nello specifico Bloccanti del recettore dell’angiotensina II (ARBs) e diuretici. E’ commercializzato in Italia dall’azienda Farmaceutici Caber S.r.l..