Ritrovata l’insegnante calabrese scomparsa in Lombardia

Fine di un incubo per i familiari e gli amici di Romina Furfaro, la donna di 44 anni originaria di Siderno, in provincia di Reggio Calabria, scomparsa da giovedì mattina da Venegono Superiore.
La donna – riferisce Varesenews – è stata ritrovata questa mattina davanti ad un albergo di Olgiate Olona ed è già a casa.

A darne notizia l’Unità cinofila Tequila che in questi giorni l’ha cercata senza sosta. La buona notizia è confermata dai parenti di Romina Furfaro: «E’ a casa e in mattinata andrà dai Carabinieri per spiegare quanto accaduto – dice Simona Conti, che in questi giorni ha diffuso l’appello in ogni modo possibile per ritrovare Romina – Ringrazio tutti di cuore per la collaborazione, il sostegno e l’aiuto dato in questi giorni per noi tremendi. Sono state tantissime le persone che pur non conoscendoci hanno condiviso per aiutarci o semplicemente mi hanno scritto per darci forza e sostegno».

«Un ringraziamento speciale all’Unità cinofila che è arrivata in nostro soccorso fin da subito – aggiunge Simona – Ragazzi volontari che ci hanno dato sostegno e speranza e che con noi non hanno mollato mai. Veramente grazie a tutti questi angeli».