Rompe vetro auto e tenta di rubare, arrestato per la seconda volta in pochi giorni

Arrestato per la seconda volta nel giro di pochi giorni. E’ finito ancora una volta in manette Giovanni Di Bona, 42 anni, disoccupato e tossicodipendente, già fermato qualche giorno fa per un furto ai danni di un noto pub del centro di Catanzaro.

Stavolta i carabinieri, in abiti civili, giunti in via Vivaldi per sorvegliare l’uomo sottoposto ad obbligo di dimora in orario notturno, lo hanno sorpreso mentre stava frugando all’interno di un’auto dopo aver rotto il vetro del finestrino.

Alla vista dei carabinieri Di Bona ha tentato la fuga ma è stato bloccato, trasportato in caserma con l’accusa di tentato furto e violazione dell’obbligo di dimora. Sottoposto a perquisizione personale è stato trovato in possesso anche di un attrezzo multiuso probabilmente usato per rompere il vetro dell’automobile. L’uomo è stato posto ai domiciliari.

ALTRI ARTICOLI

Articoli correlati