Ruba corredo di nozze alla vicina calabrese, 48enne denunciata a Bologna

Un pacco con dentro il corredo di nozze, inviato dalla madre alla figlia neosposa, rubato da una vicina di casa. L’insolito furto è avvenuto alla periferia di Bologna, ai danni di una ragazza di 32 anni, originaria di Reggio Calabria. Avrebbe dovuto ricevere dai genitori il regalo di matrimonio: una scatola con dentro diversi doni, valore sui 1500 euro. La vicina ‘incriminata’ è una 48enne di origine inglese, che avrebbe intercettato la consegna da parte del corriere, firmando anche la ricevuta al posto della ragazza.

 La giovane sposa se ne è accorta ieri pomeriggio quando le ha visto buttare nella spazzatura l’imballo, che ha riconosciuto perché la madre glielo aveva descritto. Prima ha tentato invano di farsi restituire tutto dalla vicina, poi ha chiamato la Polizia. La 48enne, che non avrebbe negato di avere preso il pacco, ha risposto a male parole anche agli agenti, rimediando una serie di denunce: resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, rifiuto di farsi identificare, oltre che furto di corrispondenza. Nonostante l’intervento della Polizia, si è rifiutata anche di riconsegnare il maltolto alla ragazza che, per rivedere il proprio corredo, a quanto pare dovrà passare alle vie legali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.