Ryanair cancella altri voli tra novembre e marzo per i noti problemi di pianificazione

La Ryanair ha annunciato mercoledì altri annullamenti di voli tra novembre e marzo, grosso modo uno al giorno per ogni scalo servito, con conseguenze per quasi 400’000 utenti. La compagnia aerea irlandese, che in questo modo dovrebbe risolvere il problema dell’errata pianificazione del tempo di lavoro dei piloti, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, proporrà alla clientela toccata o imbarchi alternativi o un pieno rimborso del biglietto.

Nel comunicato, inoltre è stato confermato che i passeggeri coinvolti hanno anche ricevuto un voucher da 40 euro (80 col ritorno) che gli permetterà di prenotare un volo Ryanair fino a marzo 2018″. Il vettore, che per numero di passeggeri trasportati è il primo in Europa, aveva già deciso di sopprimere, inopinatamente e per la stessa ragione, 2’100 collegamenti tra metà settembre e fine ottobre, operazione che ha interessato o interesserà 315’000 viaggiatori.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.