Salmonella nella salsiccia abruzzese appassita piccante

Il ministero della Salute ha diffuso l’avviso di richiamo di un lotto di Salmonella nella salsiccia abruzzese appassita piccante commercializzata dal Salumificio Sorrentino srl (IT 1609 L CE) a marchio Tavola Italia per la presenza di Salmonella.

Il richiamo è stato effettuato a seguito di comunicazione esito analitico prot. N 106932 del 27/11/20 del Servizio Veterinario Isp. Alimenti di O.A. Asl Frosinone distretto “D” con la quale veniva comunicata la presenza di salmonella Derby sul prodotto “Salsiccia Abruzzese Appassita piccante” prodotta a marchio “Tavola Italia”. Il prodotto in questione è venduto in confezioni sottovuoto da 20 gr con il numero di lotto 250920 e con data di scadenza 31/07/2021.

Nello specifico la salsiccia è commercializzata dal Salumificio Sorrentino con sede dello stabilimento in via Cuna Re Di Coppe n 9/11 a Mozzagrogna in provincia di Chieti e venduta con il marchio Tavola Italia. Per precauzione, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda di non consumare la salsiccia con il numero di lotto segnalato e restituirla al punto vendita.