San Floro – Presentato il percorso della prima Italia nell’istmo tra mare Jonio e Mare Tirreno

L’Università delle Generazioni segnala che al “Mulinum” di San Floro (CZ) la Nuova Scuola Pitagorica di Crotone e la UISP (unione italiana sport per tutti) hanno presentato (domenica pomeriggio 07 luglio 2019) il “Cammino della Prima Italia” ovvero l’antichissimo percorso che i viaggiatori ed i commercianti facevano partendo dalle rive del mare Jonio (tra gli odierni territori di Squillace e Catanzaro Lido) per arrivare alle rive del mare Tirreno (tra gli attuali paesi di Maida e Sant’Eufemia Lamezia) o viceversa.

Era il tratto più breve (circa 30 km, in media mezza giornata di cammino) esistente in quell’istmo di Catanzaro o di Marcellinara, proprio nella zona dove 3500 anni fa è nato il nome Italia e, quindi, la prima Italia politica-amministrativa di re Italo, inventore del governo sissiziale e della prima democrazia.

Tale cammino avrà luogo il prossimo anno 2020 proprio lungo un ritrovato antichissimo tracciato storico, pure con lo scopo di scoprire e conoscere nei minimi particolari tale territorio così tanto evocativo. Il percorso sarà realizzato in tre giorni (un venerdì-sabato-domenica). 

Nella medesima presentazione del “Cammino della Prima Italia” lo scolarca della Nuova Scuola Pitagorica, Salvatore Mongiardo, ha evidenziato i valori su cui si fonda la “Prima Italia” di re Italo e poi anche del grande filosofo Pitagora di Crotone. Inoltre, ha fatto riferimento all’imminente suo libro intitolato “ Il pentalogo di Pitagora” che è scaricabile gratuitamente dal 14 luglio.