Sanità, serve urgentemente un Ecografo al Poliambulatorio medico di Badolato

Le associazioni Pro Loco Badolato, “La Radice”, AVIS Comunale Badolato e A.Op.T. “Riviera e Borghi degli Angeli” hanno formalmente inviato – a mezzo PEC in data 20 Dicembre 2021 – all’Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro, e per conoscenza all’Unione dei Comuni “Versante Ionico”, una richiesta-sollecito di acquisto e messa in funzione operativa di un ecografo presso il Poliambulatorio di Badolato (CZ).

Le scriventi associazioni, in rappresentanza delle comunità locali del Basso Ionio catanzarese, considerata l’importanza vitale di quanto in oggetto in termini di tutela del diritto alla salute e di giusto servizio pubblico-sanitario rivolto ai cittadini, sul territorio, hanno deciso di intraprendere tale iniziativa sollecitando i dirigenti responsabili dell’ASP Catanzaro ad impegnarsi fattivamente e nel breve tempo possibile a dotare il Poliambulatorio medico territoriale di Badolato (CZ) di un ecografo.

Una richiesta importante e legittima. La dotazione di quanto richiesto ridurrebbe notevolmente le difficoltà e quindi la sofferenza delle tante persone che, con patologie cardiache, sono costrette a raggiungere Soverato per l’ecocardio; ridurrebbe, inoltre, i vergognosi e rischiosi tempi biblici di attesa per prestazioni specialistiche, e, infine, si tradurrebbe anche in risparmio di energie economiche, e professionali per gli operatori sanitari interessati.