Santa Caterina dello Ionio: la tradizione calabrese in primo piano

Martedì 9 luglio a partire dalle ore 19,00 sarà una serata di eccezione alla mostra mercato TURRIS, durante il mercato infatti la Dott.ssa Maria De Stefano e la Dott.ssa Florinda Tortorici Esperta di conservazione di beni culturali, archeologici, paesaggistici e monumentali, presenteranno e racconteranno delle opere della tradizione calabrese.
A seguire adulti e bambini potranno imparare e cimentarsi nell’arte della tessitura utilizzando dei telai portatili. 

Tra gli espositori alla loro prima rappresentazione a TURRIS il pittore catanzarese figurativo Salvatore Splendore, Allievo del maestro Marziano.

Nella serata verranno proiettati in collaborazione della squola subacquea “Lo Squalo” una serie di itinerari archeologici visitabili sia con le bombole che in apnea seguendo un percorso di snorkeling organizzato dal diving di Torre Sant’Antonio.

L’evento TURRIS è infatti un percorso all’interno delle eccellenze calabresi, un modo per portare al cospetto dei turisti della nostra regione l’artigianato “autentico” e la produzione locale. Grazie al prezioso e accurato lavoro di ricerca sul territorio la Dott.ssa Isa Tao Badolato ha censito oltre 500 piccole aziende ed artigiani selezionando secondo semplici principi: produzione plastic-free, di produttori che desiderino raccontare il territorio con la loro produzione e che siano lontani dalla produzione di massa.

Il risultato è un appuntamento fisso, sempre diverso in cui è possibile compiere un viaggio nel mondo dell’artigianato e della gastronomia calabrese all’ombra della Torre di Sant’Antonio.

Ogni martedì saranno selezionati artigiani e produttori che hanno una storia da raccontare e la loro produzione da mostrare. Un’occasione per avvicinare i turisti alla tradizione calabrese, ma anche per potersi confrontare e creare incubatori di nuove idee. La partecipazione è gratuita previa prenotazione al numero: +393930773954