Santa Caterina Jonio – Piromane sorpreso ad incendiare erba secca, dopo l’arresto torna in libertà

È stato arrestato e poi rimesso in libertà. Questa la sentenza emessa oggi nei confronti di un piromane, G.R., di Santa Caterina sullo Jonio, sorpreso lo scorso 17 settembre dai Forestali di Davoli, ad appiccare fuoco a 6 cumuli di erba secca in località Lonzo.

Domenica scorsa, i Carabinieri, attirati da una nube di fumo durante una normale attività di controllo del territorio, hanno sorpreso l’uomo nel tentativo di propagare le fiamme verso un querceto attiguo. Per estinguere le fiamme è stata utilizzata un’autobotte del servizio antincendi della Regione Calabria.

All’uomo è stato sequestrato un accendino, usato per provocare l’incendio, nonché alcuni grammi di stupefacente ad uso personale. L’uomo era stato arrestato in flagranza di reato ma dopo l’udienza di convalida dell’arresto e il rinvio a giudizio, è stato rimesso in libertà.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.