Satriano, le candidature a sindaco ai tempi dei social

A Satriano, “en passant” e forse in alcuni casi non proprio “en passant”, si comincia a pensare alla campagna elettorale. Ed allora come in passato chi prova a interessarsene dal punto di vista giornalistico per indovinare chi saranno i prossimi candidati finisce col sentirsi come una zanzara in un campo di nudisti: “non sa da dove cominciare” !!

Ma che sta succedendo nello splendido borgo calabrese dove l’uso di internet s’impone sempre più nell’opinione pubblica come testimoniato da nuovi nomi che cominciano ad affacciarsi sui social media? Se dovessimo fare una classifica dei più attivi che trattano problematiche di interesse cittadino una idea già sarebbe possibile farsela degli aspiranti alla carica di primo cittadino anche se da qualche giorno si assiste ad un deciso recupero per numero di interventi di alcuni papabili da rimettere in discussione la top ten (in verità si potrebbe fare una top twenty).

Del resto non si può non rilevare come al giorno d’oggi la politica passi anche attraverso questi strumenti e, volenti o nolenti, anche a Satriano un positivo ruolo di sensibilizzazione dell’opinione pubblica essi lo generano, favorendo la partecipazione dei cittadini.

Accade livello nazionale e internazionale (qualche volta purtroppo ci si imbatte in spam, troll, etc. !!) e accade anche nella splendida cittadina il cui territorio, come recita wikipedia “si spinge dal territorio pianeggiante sul mar Ionio sino alle colline nei pressi di Cardinale”.

Un incipit che dovrebbe essere anche l’incipit del programma politico-amministrativo di chi intende proporsi a guidare Satriano alle prossime amministrative, slittate in autunno a causa dell’emergenza covid-19.

Fabio Guarna – (Soverato News