Satriano, richiesto un tavolo tecnico per la Trasversale delle Serre

L’assemblea svoltasi nei giorni scorsi, presso il comune di Satriano, è culminata nella proposta avanzata dall’ex sindaco Michele Drosi di convocare un tavolo tecnico, politico e istituzionale, al fine di valutare le varie proposte e istanze indicate da più parti, rispetto al progetto predisposto dall’Anas per il completamento della Trasversale delle Serre, nel tratto Gagliato – Satriano Marina.

Il capogruppo del “Progetto Civico”, Francesco Maida, con una lettera al sindaco di Satriano, Massimiliano Chiaravalloti, ha formalizzato la suddetta proposta sottolineando come: “facendo seguito al pubblico confronto promosso dal comune di Satriano, in data 11 luglio 2022, in aderenza alle numerose richieste formulate, sulla tematica della Trasversale delle Serre, che ha registrato la presenza di un numeroso pubblico, mi preme rilevare la necessità emersa ed evidenziata, da tutti gli interventi, di richieste di modifica del progetto, predisposto dall’Anas, al fine di giungere ad una proposta più razionale e aderente ai bisogni dei cittadini e degli operatori economici”.

“Per lo scopo intendo richiamare la sua attenzione sulla proposta formulata dall’ex sindaco, dott. Michele Drosi, nella quale ci riconosciamo, che ha posto l’accento della opportunità di convocare un tavolo ristretto, nel giro di pochissimi giorni, al fine di valutare le diverse proposte di modifica del tracciato, farne una sintesi, per sottoporre all’attenzione dell’Anas per il fine appena detto, quindi per la massima condivisione possibile”.

“Tale iniziativa è utile che venga esperita prima della convocazione del consiglio comunale, che, chiamato a pronunciarsi sul progetto, possa esprimersi sulle proposte di modifiche che saranno discusse e concordate, anche al fine di superare le criticità progettuali, di cui si è ampiamente discusso in occasione dell’incontro”.

Per completezza di informazione è opportuno dare conto di alcuni altri interventi pronunciati nel corso dell’assemblea dei giorni scorsi, come quelli degli ex amministratori Alessandro Catalano e Annibale Mellace che hanno evidenziato la necessità di migliorare la viabilità esistente in località Laganosa piuttosto che imbarcarsi in una nuova e costosissima progettazione che si risolverebbe in un danno per la comunità.

Il consigliere di minoranza del comune di Gagliato, Antonio Sangiuliano e il presidente del Comitato per la Difesa del territorio, Eugenio Fristachi, hanno, poi, espresso grande preoccupazione per la situazione venutasi a creare a causa della indisponibilità dell’Anas, che preferisce calare dall’alto le ipotesi progettuali piuttosto che farsi carico delle esigenze del territorio e dei portatori d’interesse.

RP