Sbarcati in Calabria altri 490 nuovi migranti

Quattrocentonovanta migranti sono giunti a Crotone in poche ore. Due gli sbarchi avvenuti in giornata presso il porto della città calabrese a breve distanza l’uno dall’altro. Il primo all’alba, con 90 persone presenti a bordo di un veliero intercettato al largo da una motovedetta del Roan di Vibo Valentia della Guardia di Finanza.

Il secondo, che ha interessato altre 400 persone, è avvenuto nella tarda mattinata: un mercantile battente bandiera russa, il “Mekhanik Herokin”, che aveva precedentemente salvato i migranti, ha avuto non pochi problemi a completare le operazioni di sbarco.

Le dimensioni del mezzo rendevano impossibile l’attracco al porto, dunque alcune motovedette della Guardia Costiera hanno consentito il trasporto a terra di 90 migranti alla volta.

Tra loro molti gli afghani, siriani e minori non accompagnati. Molti anche i bambini arrivati insieme alle loro mamme e le donne in stato di gravidanza, per una delle quali è stato necessario il ricovero nell’ospedale di Crotone.