Scherìa, il MIBAC e Invitalia presentano il progetto “Tiriolo Antica”

Trasformare il patrimonio culturale in un’occasione reale, concreta e duratura di crescita e di sviluppo socio-economico per le Aree Interne e la Calabria.

È questa la sfida lanciata circa due anni fa dal Ministero per i Beni Culturali e da Invitalia SpA ed accolta da Scherìa, Comunità Cooperativa di Tiriolo. Questa la scommessa e l’investimento che racconteranno la dott.ssa Dora Di Francesco (Dirigente dell’Autorità di Gestione del PON Cultura e Sviluppo FESR 2014-2020), il dott. Vittorio Fresa (Dirigente di Invitalia SpA) ed il dott. Ricardo Stocco, Presidente di Scherìa, Comunità Cooperativa di Tiriolo. L’incontro, patrocinato dal Comune di Tiriolo, si terrà Domenica 29 Luglio, alle ore 10:30 presso la Sala Conferenze del Polo Museale di Tiriolo e sarà introdotto dai saluti del Sindaco, prof. Domenico Stefano Greco, del Direttore del Museo Archeologico, prof. Paolo Brocato e della Senatrice Margherita Corrado, VII Commissione (Cultura) del Senato.

Al centro della discussione il progetto TirioloAntica, con il quale Scherìa si è aggiudicata, un anno fa, il finanziamento ministeriale del Bando Cultura Crea e che prevede la gestione e valorizzazione del Polo Museale e del Parco Archeologico di Gianmartino, intesi come nodi di una rete che abbracci il territorio e le sue risorse. Agli interventi farà seguito il dibattito. L’incontro è aperto a tutti (cittadini, associazioni, imprese e Istituzioni, locali e non). Scherìa si augura una partecipazione ampia: l’incontro sarà il primo momento di una nuova stagione di Cultura di Comunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.