Tragico incidente sul lavoro in Calabria: Schiacciato da un mezzo durante lavori sulla ferrovia jonica, muore uomo di 64 anni

Un’altra vittima del lavoro in Calabria che piange la morte di Biagio Ritondale, 64 anni, originario di Grisolia sul Tirreno cosentino. L’uomo stava lavorando con una ditta privata ai lavori di ammodernamento della ferrovia jonica quando, per cause in corso di accertamento, è stato improvvisamente travolto da un mezzo di lavoro rimanendo schiacciato.

Per lui non c’è stato nulla da fare nonostante gli immediati soccorso. Il tragico incidente è avvenuto questa mattina nei pressi di un deposito non sitante dalla stazione ferroviaria di Condofuri.

Secondo una primissima ricostruzione l’uomo, che si trovava a bordo di un mezzo meccanico che lavorava lungo i binari da ammodernarne, sarebbe scivolato dalla vettura finendo sotto le rotaie.

Sull’episodio, indaga la Polizia Ferroviaria e la Polizia Scientifica, sotto il coordinamento del magistrato di turno della Procura di Reggio Calabria. Per consentire i rilievi, fino alle 13.30, il traffico ferroviario sulla tratta Catanzaro Lido-Reggio Calabria, è stato sospeso con l’istituzione da parte di Trenitalia di bus sostitutivi.