Sconfitta che brucia a Marsala per il Volley Soverato

Sconfitta che brucia per il Volley Soverato al “Bellina” di Marsala contro le locali della Sigel. Tre set tirati che hanno visto le due squadre combattere in campo. Peccato per Soverato che certamente avrebbe meritato qualcosa in piú, avendo anche avuto le occasioni per riaprire la gara nel terzo set. Nel secondo parziale rimane il rammarico per una palla decisiva chiamata dentro alle locali che, comunque, hanno dimostrato al pari delle avversarie di essere una squadra che non molla mai. Si rimane fermi in classifica ma in queste ultime due trasferte, Roma e Marsala, Soverato avrebbe certamente meritato di andare a punti.

Passiamo alla gara. Le sicule scendono in campo con la diagonale Demichelis-Mazzon, al centro la coppia formata da Parini e Caruso, schiacciatrici Gillis e Pistolesi con libero Vaccaro. Soverato risponde con il seguente sestetto: Bortoli al palleggio e Shields opposto, schiacciatrici Mason e Lotti, centrali Riparbelli e Melo, Barbagallo è il libero. Buona la partenza delle calabresi che sotto 6-4, passano a condurre 6-10 con Shields al servizio costringendo al time out la Sigel. Contro break e squadre in paritá, 10-10, con primo time out anche per Soverato. Adesso sono le padrone di casa ad allungare, piazzando altri quattro punti consecutivi, 14-10, e parziale di otto a zero per le locali; secondo time out per Soverato.

Sono sempre quattro i punti che dividono le due squadre con le ospiti che cercano la rimonta. Marsala con Pistolesi a muro passa sul 20-15 e chiude il set 25/21. Equilibrio ad inizio secondo set ma è la Sigel a trovare un break e portarsi 11-7 con time out per le biancorosse di Napolitano; piú sei per le siciliane, 18-12, con Soverato che effettua dei cambi, dentro Piacentini e Ferrario. Caruso porta Marsala sul 19-12, e arriva il time out per le calabresi sotto 20-13. Reagisce Soverato che riduce a quattro le distanze, 21-17, con time out per coach Amadio.

Al rientro in campo, altri due punti per Soverato (parziale di sei a zero), 21-19, e squadre adesso vicine. Sul 22-20 errore in battuta di Soverato e Marsala allunga 23-20 ma non mollano le ospiti, 23-21; Mason dal centro e meno uno per Soverato. Time out Marsala sul 23-22. Ace di Shields ed è paritá. Mazzon per la Sigel trova il set point, 24-23, ma Lotti annulla e si va ai vantaggi. Una parallela molto dubbia di Mazzon regala un altro set point che Marsala realizza e chiude 26/24, ma Soverato è vivo. Meglio Marsala nella prima fase del terzo set, 4-1, e coach Napolitano chiama subito time out. Le ioniche ritrovano la paritá con Riparbelli sul 6-6, e Soverato passa condurre adesso 7-10, time out per Amadio. Squadre in paritá 10-10 ma è nuovo break per le calabresi sul oiú quattro adesso, 10-14 e 14-18; time out Marsala. Gioca come sempre a testa alta la squadra di Napolitano.

Fasi decisive del set e conduce sempre Soverato, 18-22, e distacco dimezzato poco dopo, 21-23. Time out Soverato. Lotti manda fuori e squadre vicine ora, 22-23; è Meli a trovare due palle set. Marsala annulla entrambe e si vá nuovamente ai vantaggi, 24-24. Terza occasione per Soverato, ma Pistolesi riporta nuovamente tutto in paritá. Ancora un punto per Pistolesi e arriva il primo match point per le sicule, prontamente annullato da una fast di Meli, 26-26; arriva un’altra palla match e Soleto chiude 28/26. Tre punti pesanti per Marsala mentre per Soverato rimane l’amaro in bocca dopo un match giocato fino all’ultimo pallone. Adesso mercoledí turno infrasettimanale contro Mondoví al Pala Scoppa.

Sigel Marsala. 3
Volley Soverato 0

Parziali set: 25/21; 26/24; 28/26

SIGEL MARSALA: Caserta, Ginnis 14, Nonnati ne, Mistretta (L) ne, Mazzon 12, Demichelis 1, Parini 8, Vaccaro (L), Pistolesi 13, Colombano, Caruso 7, Soleti 4. Coach: Daris Amadio

VOLLEY SOVERATO: Mason 10, Lotti 11, Cipriani ne, Nardelli, Shields 14, Salimbeni ne, Barbagallo (L), Piacentini,Riparbelli 5, Bortoli 2, Meli 5, Ferrario. Coach: Bruno Napolitano

ARBITRI: Spinnicchia Giorgia – Giorgia mi Giovanni

MURI: Marsala 3, Soverato 6