Scontro frontale tra auto e furgone sulla SS 106, sale a due il conto dei morti

Scontro frontale tra una Fiat Multipla e un furgone cassonato sulla SS106 nel comune di Cropani Marina. Un giovane di Lamezia è deceduto sul colpo mentre un’altra persona è morta durante il trasporto in ospedale con l’elisoccorso. Altri due passeggeri sono rimasti feriti lievemente.

Due le vittime, un giovane di 31 anni, Luigi Peluso, di Lamezia Terme e un operaio di Maida, Salvatore Fiumara di 61 anni. Sul posto è giunta una squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Sellia Marina. L’incidente è avvenuto intorno alle 6:30. L’intervento dei vigili del fuoco è valso a estrarre i feriti e la salma dalle lamiere nonché alla messa in sicurezza dei mezzi e della zona.

Le due vittime, secondo quanto si apprende, viaggiavano a bordo della Fiat Multipla che, per cause in corso di accertamento, ha violentemente impattato contro un furgone cassonato. Il 61enne è stato anche sottoposto a un intervento chirurgico, ma i medici non sono riusciti a salvargli la vita.

Altre due persone sono rimaste ferite in maniera lieve. I carabinieri della Compagnia di Sellia Marina seguono le indagini sull’esatta dinamica dell’incidente, mentre la circolazione stradale sulla statale è rimasta bloccata per diverse ore in entrambe le direzioni per consentire gli accertamenti e la messa in sicurezza da parte del personale Anas poi il traffico è tornato scorrevole, ma con l’istituzione del senso unico alternato.