Scoperta dalla Guardia di Finanza una piantagione di marijuana, sequestrata

I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria e del Gruppo della Guardia di Finanza di Vibo Valentia hanno individuato nella giornata di giovedì 7 Luglio, in un luogo impervio, nel letto del Fosso Tesoriere del Comune di Francica, un’estesa piantagione di marijuana.

Dopo aver appurato l’estensione della piantagione, costituita da 502 piante di canapa indiana alte circa 2 metri, pronte per essere raccolte, sono state effettuate specifiche analisi mediante i dispositivi in dotazione, da cui si è appurato che le infiorescenze e le foglie contenevano un valore di THC di molto superiore ai limiti di legge, che sul mercato di riferimento avrebbero reso un illecito profitto di circa 200.000 euro.

Risultati vani i tentativi di individuare i responsabili della illecita coltivazione, i militari hanno proceduto al sequestro contro ignoti delle piante di Canapa Indiana, ex art. 354 c.p.p., per la violazione dell’art. 73 del D.P.R. nr. 309/90, e successivamente, su disposizione della Procura della Repubblica, alla distruzione in loco, ad eccezione dei campioni che saranno sottoposti alle analisi di rito.