Scoperta discarica rifiuti solidi urbani e speciali interrati, area sequestrata

Una discarica di rifiuti solidi urbani e speciali, abbandonati ed occultati al suolo, tra cui rifiuti derivati dalle attività agricole e agro-industriali del tipo materie plastiche. È il ritrovamento effettuato oggi da parte dei militari della Guardia Costiera di Pizzo e Vibo Valentia nel corso di alcuni controlli mirati proprio alla tutela dell’ambiente e del territorio vibonese.

Nell’ambito di una programmata attività di polizia ambientale nel territorio della Provincia di Vibo Valentia da una pattuglia di vigilanza ambientale, che opera nel Comune di Pizzo, è stata accertato la presenza di questa discarica di rifiuti: si tratta di una area demaniale marittima di circa 700 mq compresa nella fascia dei 300 metri dalla linea di battigia nonché nella fascia di 150 metri dall’attuale argine del Fiume Angitola, sottoposta a vincolo paesaggistico.

L’area è stata immediatamente posta sotto sequestro penale, per violazione del Testo Unico Ambientale e del Codice dei Beni Culturali e Paesaggistici, ed affidata in custodia giudiziale al Sindaco del Comune di Pizzo secondo le disposizioni della Autorità Giudiziaria.
L’attività di monitoraggio ambientale e verifica del territorio, condotta dalla Guardia Costiera continuerà senza sosta ai fini della salvaguardia dell’ambiente marino costiero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.