Scoperta e sequestrata dai carabinieri un’officina abusiva, oltre 7 mila euro di sanzioni per il titolare

I carabinieri di San Ferdinando insieme alla polizia locale, attraverso una serie di controlli a diverse attività commerciali sul territorio, hanno permesso di riscontrare varie irregolarità.

In particolare un’officina meccanica è risultata abusiva a San Ferdinando, determinando sanzioni nei confronti del titolare per un ammontare di oltre 7 mila euro. Nello specifico, gli agenti hanno riscontrato la presenza di un immobile con una rudimentale copertura in lamiere coibentate, e dai successivi accertamenti è emerso che l’esercizio commerciale fosse privo di qualsiasi titolo autorizzativo.

Inoltre, è stata constatata la mancanza della segnalazione certificata d’inizio attività al Comune di San Ferdinando mentre da un controllo più approfondito degli ambienti entro i quali veniva svolta l’attività lavorativa, sono state rinvenute tre autovetture in stato di riparazione, una delle quali, risultava sprovvista di assicurazione parcheggiata su suolo pubblico, sottoposta a sequestro amministrativo dai militari dell’Arma.

Constatata anche l’assenza del registro di carico e scarico dei rifiuti prodotti nonché dell’idoneità sanitaria dell’attività. Gli esiti dei controlli, hanno determinato nel complesso la contestazione degli illeciti e delle sanzioni oltre che il sequestro amministrativo delle attrezzature nella disponibilità dell’officina in attesa della successiva confisca.