Scoperta una coltivazione di marijuana in un garage, giovane arrestato

I militari dell’Arma hanno messo a segno un’insolita operazione antidroga, anche grazie all’efficace ausilio di unità cinofila, rinvenendo all’interno di un’abitazione di un giovane una piccola serra, all’interno della quale erano in coltivazione una serie di piante di marijuana.

Ad insospettire gli uomini della Benemerita, il tenore di vita del giovane, da tempo “attenzionato”, grazie ad un’efficace e discreta azione informativa. Fin dalle prime battute, il giovane è apparso nervoso e agitato, rassegnandosi solo allorquando i carabinieri, dopo avere rinvenuto nella sua abitazione piccoli quantitativi di sostanza stupefacente, già suddivisi in dosi, hanno deciso di estendere le ricerche nel garage, dove il cane “Hero” ha fiutato, abilmente occultata, un’artigianale serra, all’interno della quale vi erano svariate piantine di marijuana, alcune delle quali già in fase di fioritura.

Allertato il magistrato di turno Corrado Caputo ha disposto il sequestro di quanto rinvenuto, anche per le successive analisi che eseguirà il Laboratorio di Analisi di sostanze stupefacenti (L.A.S.S.) del Comando Provinciale dei Carabinieri di Vibo.

Per il giovane, invece, è scattato l’arresto, con la successiva traduzione agli arresti domiciliari. Il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Vibo Valentia, Francesca Del Vecchio ha poi convalidato l’arresto.