Scoperto laboratorio clandestino per coltivazione e essiccazione della marijuana

Un vero e proprio laboratorio clandestino attrezzato per la coltivazione e l’essiccazione della marijuana è stato scoperto a Cirò Marina dai carabinieri che hanno arrestato un quarantacinquenne di cui non sono state rese note le generalità.
A seguito di una serie di servizi nel centro di Cirò Marina i militari sono giunti ad individuare l’appartamento di proprietà del quarantacinquenne e le sue pertinenze, un garage ed un magazzino.

All’interno del magazzino i carabinieri hanno trovato una serra dotata di un sistema di isolamento termico, illuminazione, lampade di calore, timer di attivazione e un sistema di ricircolo dell’aria. Messe a dimora c’erano anche 30 piante di marijuana in via di maturazione. Durante la perquisizione sono stati trovati 609 grammi di marijuana oltre a 20 semi pronti per essere piantati, strumenti e prodotti chimici per la coltivazione e due bilancini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.