Scoppia ordigno bellico interrato, cinque operai feriti

Cinque operai dell’azienda “Calabria Verde”, al lavoro tra i comuni di Fabrizia e Mongiana, sulle Serre vibonesi, sono rimasti lievemente feriti a causa dell’esplosione accidentale di un ordigno bellico interrato nell’area. Gli operai dopo avere estirpato delle sterpaglie nelle vicinanze della sede stradale le hanno ammassate per bruciarle. A quel punto l’ordigno bellico che si trovava interrato nell’area, con tutta probabilità risalente al secondo conflitto bellico, a contatto con il calore sprigionato dalle fiamme è esploso.

Al momento della deflagrazione i lavoratori si trovavano distanti dal luogo del falò e solo cinque di loro hanno riportato lievi ferite. Sul posto è intervenuto il personale del 118 assieme ai carabinieri della stazione di Fabrizia. La zona è stata comunque messa in sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.