Scossa di terremoto questa mattina a Roma

Una scossa di terremoto è stata distintamente avvertita alle 5 di mattina di oggi – lunedì 11 maggio 2020 – a Roma. La terra ha tremato per una decina di secondi nella capitale svegliando centinaia di migliaia di romani nelle loro abitazioni.

Prima si è sentito un boato, poi la terra ha tremato. Secondo una prima stima dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia la scossa è stata di magnitudo 3.3 e la profondità a 11 chilometri, l’epicentro a Fonte Nuova, piccolo comune a ridosso del Grande Raccordo Anulare alla periferia Nord-Est di Roma.

E proprio nei quartieri alla periferia Nord ed Est della capitale è dove la scossa è stata avvertita con più forza, anche se il sisma è stato sentito in tutti i quadranti della città. Al momento non si hanno notizie di danni a cose o persone, come confermato anche dalle Protezione Civile all’agenzia AGI, ma solo tanta paura tra i romani e i residenti di Fonte Nuova e comuni limitrofi come Colleverde, Mentana, Monterotondo, Guidonia Montecelio.

Molte persone sono scese in strada, noncuranti del temporale che si è scatenato subito la scossa di terremoto per la paura. Migliaia i commenti sui social network dei cittadini che cercavano di capire cosa fosse accaduto e raccontavano come la scossa li abbia tirati giù dal letto all’improvviso. Anche ai vigili del fuoco non sono pervenute richieste di aiuto o notizie di danneggiamenti. tutto regolare per il trasporto pubblico in città.