Seconda vittima in Calabria per coronavirus

È morto questa mattina l’informatore scientifico di Rende risultato positivo al Coronavirus.

Lo comunica l’Asp di Cosenza. L’uomo era ricoverato nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale Annunziata di Cosenza dal 6 marzo scorso, le sue condizioni erano apparse da subito molto difficili.

P.O. aveva 65 anni, era originario di Tarsia ma residente a Rende. È il secondo decesso da coronavirus registrato in Calabria.