Sequestrata una struttura balneare senza autorizzazioni

Gli agenti del Commissariato di Polizia di Corigliano Rossano (Cs) e della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera hanno eseguito oggi un decreto di sequestro preventivo d’urgenza di una struttura balneare di proprietà di C.R.A., 63enne.

Le indagini, coordinate dalla procura di Castrovillari, hanno documentato l’occupazione abusiva di un’area demaniale marittima di circa 4.500 mq, utilizzata per installare ombrelloni, sedie sdraio e pedane di legno, e la realizzazione di varie strutture in muratura, su uno spazio di circa 3.000 mq, il tutto senza alcuna autorizzazione.

Nel luogo erano stati realizzati anche una struttura ricettiva, un bar, una sala giochi, attività di ristorazione, giochi per bambini e servizi igienici.