Sequestrate diverse opere edilizie abusive, 61enne denunciato

I militari della stazione CC forestale Crotone nel corso di un’attività di controllo del territorio, notavano la realizzazione di diverse opere edilizie nel territorio di Isola Capo Rizzuto, all’interno della fascia di rispetto di 300 metri dalla battigia. Procedevano agli accertamenti presso l’ufficio comunale competente e ne constatavano la mancanza di qualsivoglia atto autorizzativo.

Venivano poste sotto sequestro le opere di recente realizzazione consistenti in mura perimetrali per un totale di circa 18 metri, n. 2 platee in calcestruzzo rispettivamente di metri 7 x 4 e metri 5 x 2 e n. 2 pilastri in cemento armato di 3 metri di altezza.

Il proprietario dell’area, un uomo di 61 anni, nato e residente a Isola Capo Rizzuto, è stato deferito alla Procura della Repubblica per costruzione abusiva in area soggetta a vincolo paesaggistico. Il sequestro è stato ora convalidato dall’Autorità giudiziaria.

L’operazione eseguita dai carabinieri forestali è volta a rafforzare l’attività dell’Amministrazione comunale, titolare della vigilanza nel settore urbanistica ed edilizia del territorio, con l’obiettivo di rinvigorire il rispetto della legalità, per consentire l’evoluzione sostenibile del territorio e prevenire il consumo indiscriminato di suolo.