Sequestrati 550 kg di prodotti alimentari, sanzionata un’attività

Cinquecentocinquanta chili di prodotti alimentari privi di tracciabilità sono stati sequestrati nel corso di controlli effettuati da personale della Divisione Pasi – Squadra amministrativa, insieme a carabinieri, personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro, personale civile dell’Ispettorato del Lavoro e del servizio Sian dell’Asp di Crotone.

Nel corso dei controlli è stata sanzionata un’attività di centro di cottura per la preparazione, confezionamento e distribuzione di cibi per catering e ristorazione collettiva gestita da una Srl crotonese.

Al momento della verifica sono stati identificati 5 dipendenti risultati essere regolarmente assunti e muniti della prescritta Certificazione Verde Covid.

Al termine dei controlli, personale del servizio Sian dell’Asp ha proceduto al sequestro di 550 chili di prodotti vegetali sott’olio (olive e melanzane) per la mancanza di autorizzazioni sanitarie per la produzione, nonché della documentazione inerente il ciclo di produzione anche in ambito di autocontrollo al fine della sicurezza alimentare procedendo, inoltre, ad impartire azioni esecutive per carenze di carattere igienico sanitario.