Sequestrati a commercianti cinesi addobbi e uova pasquali potenzialmente dannosi

Trentottomila tra addobbi e uova pasquali e cosmetici sono stati sequestrati nel corso di controlli congiunti fatti dai carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno e dai finanzieri del Gruppo di Vibo Valentia.

I controlli hanno interessato tre esercizi commerciali gestiti da cittadini originari della Repubblica Popolare Cinese, al fine di prevenire l’illecita vendita di prodotti non conformi alle normative europee.

Le verifiche sono state organizzate proprio nel periodo pre-pasquale al fine di individuare quei tipici prodotti che, proprio perché non conformi alle normative, possono addirittura essere dannosi per la salute dell’acquirente e utilizzatore.

Tra i prodotti sequestrati alcuni erano sprovvisti di marcatura CE, altri erano privi delle informazioni basilari ed altri privi di informazioni in lingua italiana. Il valore della merce si aggira sui 16.000 euro. Le sanzioni per questi tipi di illecito amministrativo possono arrivare a 25.000 euro per esercizio commerciale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.