Sequestrati dai carabinieri cento ombrelloni e venti sdraio sulla spiaggia libera

Sequestrati circa cento ombrelloni e venti sedie sdraio da parte dei carabinieri di Borgia che, come negli anni passati, hanno provveduto a svolgere un controllo sulla spiaggia libera dell’area di Roccelletta di Borgia al fine di verificare eventuali occupazioni abusive del demanio marittimo.

Fanno infatti notare che è vietato lasciare, sulla spiaggia libera, abbandonati dopo il tramonto, ombrelloni ed altro mobilio da spiaggia (lettini, sedie sdraio, ecc.) soprattutto se regolarmente montati o posti per occupare una determinata area di spiaggia.

A riguardo sono due le ordinanze, una dell’Ufficio Circondariale marittimo della Capitaneria di Porto di Soverato e l’altra del Sindaco di Borgia, che vietano e puniscono (anche con sanzioni salate) tale malcostume.

Alle prime luci dell’alba di oggi, però, i militari di Borgia hanno trovato una situazione di “totale occupazione”, o quasi, di un’intera area della spiaggia libera. Hanno così proceduto, al sequestro amministrativo, a carico di ignoti, di oltre cento ombrelloni e circa venti sedie sdraio.

Verranno svolti accertamenti per poter addivenire ai proprietari dei suddetti oggetti al fine di poter contestare loro la violazione prevista. I controlli continueranno anche nei prossimo giorni.