Sequestrati dai Nas alimenti conservati in una cella frigo spenta e invasa da muffe

Da Firenze a Palermo fino a Reggio Calabria sono numerosi i controlli effettuati negli ultimi giorni dai militari del Nas che a Palermo, hanno hanno sequestrato in uno stabilimento balneare 8 quintali di prodotti ittici detenuti in cattivo stato di conservazione e congelati abusivamente, e altri 8 quintali e mezzo di alimenti privi di documentazione che ne attestasse tracciabilità.

Il NAS di Firenze invece, in un esercizio di proprietà di un cittadino extracomunitario, ha sequestrato circa 240 confezioni di alimenti a base suina provenienti dall’Asia.

A Reggio Calabria i carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità hanno denunciato una persona per aver detenuto circa una tonnellata di alimenti in cattivo stato di conservazione. L’indagato è il titolare di un deposito all’ingrosso e, durante un’ispezione, i Carabinieri hanno rilevato che i suoi prodotti erano stati stoccati all’interno di una cella frigo spenta e invasa da muffe.