Si è tenuta presso la Sede Avis di Petrizzi la XXV assemblea dei Soci

Si è tenuta presso la Sede Avis di Petrizzi la XXV assemblea dei Soci, un appuntamento particolarmente sentito dai donatori. Il presidente del Consiglio direttivo Antonio Parretta ha ringraziato tutti i presenti per la loro partecipazione e tutti coloro che hanno contribuito all’attività solidale dell’Avis di Petrizzi, ed in modo particolare:

• I numerosissimi donatori, che si sono contraddistinti, per la pazienza dimostrata a causa della lunga attesa dovuta alla compilazione del nuovo questionario anamnestico, il quale non va visto come ulteriore burocratizzazione, ma piuttosto come impegno e consapevolezza per garantire una terapia sicura, la migliore possibile, per l’ammalato che ne ha bisogno per guarire; essere donatori è una “scelta” che implica essere consapevoli della serietà e dell’importanza del gesto che si sta compiendo, così come delle nostre azioni e comportamenti, ma soprattutto con la consapevolezza che donando, non si ricevere niente in cambio;
• i membri del Consiglio Direttivo che con impegno e dedizione contribuiscono a far girare la macchina associativa;
• l’Amministrazione Comunale, che sostiene tutte le attività sociali dell’Avis con la concessione di beni e servizi,  contribuendo ad un considerevole risparmio dei costi di gestione;
• al dottor Domenico La Valle, Direttore Sanitario dell’Avis Comunale, il quale è sempre disponibile all’attività sociale;
• al dottor Antonio Provenzale, Assessore alla Salute del Comune di Petrizzi, sempre disponibile per i progetti di medicina preventiva;
• a tutto il personale medico e paramedico di Petrizzi che sempre contribuiscono a collaborare nei momenti di bisogno e in tutte le manifestazioni di prevenzione sulle malattie che l’Avis organizza;
• a tutti i collaboratori e volontari, risorse senza i quali si potrebbe realizzare ben poco;
• al Gruppo Donne Associate Avis le quali si renderanno disponibili a collaborare nell’organizzare manifestazioni per la promozione del dono del sangue e per la tutela della salute che è la condizione necessaria per essere donatori. Si sono già distinte, per la gioia di piccoli e grandi, nell’organizzazione delle partecipate manifestazioni natalizie.

Nel corso del 2017 l’Avis di Petrizzi ha inviato al Centro Trasfusionale di Catanzaro n. 237 sacche di sangue intero, e una donazione in plasmaferesi, per un totale di 238 donazioni.
Nel corso dell’anno 2017 ha organizzato manifestazioni mirate a promuovere la cultura della prevenzione delle malattie con la collaborazione del personale medico e paramedico volontario e dell’Avis quale:

• prevenzione dell’osteoporosi gratuita per tutta la popolazione (M.O.C.);
• elettrocardiogramma;
• prevenzione del tumore prostatico (PSA)
• Glicemia per la prevenzione del diabete mellito;
con il progetto “Autunno di Prevenzione” abbiamo organizzato una serie di conferenze sulla prevenzione del tumore: colon-retto, collo dell’utero e alla mammella con responsabili dell’azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro;
• screening per la prevenzione del tumore al colon retto;
e inoltre
• conoscenza della celiachia;
• riconoscere l’arresto cardiaco;
• corso teorico/pratico della Rianimazione Cardiopolmonare Adulto;
• corso teorico/pratico della Rianimazione Cardiopolmonare pediatrico e lattante;
• corso di prevenzione dei rischi di annegamento e soffocamento con tecniche di disostruzione delle vie aeree – Adulto/pediatrico/lattante
• Prevenzione della sindrome improvvisa della morte infantile.

Manifestazioni per la promozione della donazione quali:

• confezione e distribuzione dei ramoscelli d’ulivo nella domenica delle Palme;
• nel mese di agosto, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale abbiamo organizzato giochi e musica allietando adulti e bambini;
• a novembre organizzato la consueta festa delle castagne;
• 23 e 24 dicembre abbiamo allietato i piccoli con la “Casa di Babbo Natale

Sostegno per la ricerca

16 e 17 dicembre collaborato con la Fondazione Telethon per la maratona di Natale mirata alla raccolta fondi per la ricerca sulle malattie genetiche;

Ci stiamo adeguando al dispositivo di legge 117/2017 (Riforma del Terzo Settore) che ha rivoluzionato tutto il mondo del volontariato, il quale tende a mettere ordine nel mondo delle associazioni le quali affluiranno in un unico registro nazionale. 

Progetti futuri

Per il corrente anno, abbiamo dato la disponibilità di supporto materiale e logistico all’Avis Provinciale e Regionale, per le manifestazioni di medicina preventiva che in atto, sono in via di elaborazione da parte di Avis Provinciale e Regionale, anche attraverso l’utilizzo del “Campe della Salute”;
per il mese di agosto saremo particolarmente impegnati nella ricorrenza del 25° anniversario della fondazione con la festa del donatore.
Per l’anno in corso, abbiamo già programmato:
• 12 giornate di raccolta sangue;
• convegni sulla medicina preventiva;
• promozione della donazione attraverso varie manifestazioni tra le quali quelle già consolidate (ramoscelli d’ulivo per la Domenica delle Palme, festa delle castagne, babbo Natale) e altre manifestazioni sociali;
• Corsi di formazione;
• Continuare la collaborazione con la Fondazione Telethon per la raccolta fondi da desinare alla ricerca;
• partecipare ad attività associative presso altre strutture Avis ;
• e tante altre iniziative di interesse collettivo che si dovessero presentare.

Il Bilancio Sociale è uno strumento che rappresenta la certificazione di un profilo etico, l’elemento che legittima il ruolo di un’associazione, non solo in termini strutturali ma soprattutto morali, agli occhi della comunità di riferimento, un momento per enfatizzare il proprio legame con il territorio, un’occasione per affermare il concetto di Associazione intesa come un’organizzazione di cittadini attivi che perseguono scopi e finalità statutari propri, con l’interesse prevalente di contribuire a migliorare la qualità della vita della società.
Questa è la nostra missione.

Viva l’Avis Comunale di Petrizzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.