Si rifiuta di dare soldi della pensione al figlio, picchiata e rinchiusa in casa: 36enne arrestato

Sequestro di persona, estorsione e lesioni personali. Con queste accuse i carabinieri hanno tratto in arresto un 36enne di Francica, già noto alle forze dell’ordine, il quale si sarebbe scagliato contro la madre con un coltello e l’avrebbe poi rinchiusa in una stanza, atteso il rifiuto della donna di consegnare al figlio i soldi della pensione.

La donna si è presentata in caserma con il volto tumefatto ed evidenti ecchimosi in diverse parti del corpo ed ha denunciato il figlio. L’escalation di violenze e soprusi ha avuto il suo culmine nella notte tra il 20 e il 21 novembre. Il 36enne – di cui i carabinieri non hanno al momento fornito le generalità – avrebbe picchiato selvaggiamente con dei bastoni e minacciato di morte la madre che, dopo ore di angherie, è stata pure rinchiusa in una stanza dove ha trascorso l’intera nottata prima di essere liberata.

Approfittando, dell’assenza da casa del figlio, la donna si è recata dai carabinieri e ha raccontato quanto accaduto. Avviate le indagini, i militari hanno rintracciato il figlio dichiarandolo in arresto.