Sisma Ischia – Proseguono le operazioni di soccorso dei Vigili del Fuoco

Proseguono le operazioni di soccorso a seguito del sisma che la sera del 21 agosto ha colpito la costa flegrea ed in modo particolare l’isola di Ischia, negli abitati di  Lacco Ameno  e Casamicciola, dove si segnalano crolli di edifici e danni a strutture e fabbricati vari.

I Vigili del Fuoco sono impegnati attualmente con un dispositivo di soccorso composto di 200 unità e 65 mezzi oltre che dal personale del Comandi Napoli, da personale proveniente da tutti i Comandi della Campania e dalle Direzioni Lazio, Calabria e Puglia e dei Team USAR di Lazio e Toscana.

Recuperati e tratti in salvo un bambino di 7 mesi nella notte del 22 agosto e, nella mattinata di ieri, altri due bambini coinvolti nel crollo.

Le operazioni sono state svolte in un contesto particolarmente difficoltoso e delicato. I Vigili del fuoco hanno rimosso manualmente gran parte del materiale, sino ad aprire dei varchi attraverso i quali è stato possibile estrarre i bambini.

Da stamane, la sezione operativa della Colonna Mobile Regionale Calabria proveniente dal Comando dei Vigili del fuoco di Catanzaro è impegnata ad effettuare  verifiche sulle abitazioni danneggiate dal sisma con un team di funzionari specializzati.

Si sta provvedendo altresì al recupero dei beni dalle macerie cercando di far fronte alle numerose richieste che giungono presso le unità di crisi locali dislocate nelle vicinanze della zona rossa. L’intento è di restituire quanto più possibile alle persone che nell’evento hanno perso tutti i loro averi.

Il bilancio complessivo al momento rimane di due persone decedute e 39 ferite.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.