Sorpreso a irrigare piantagione di marijuana, dipendente comunale arrestato

Era intento ad annaffiare una piantagione di canapa indiana utilizzando acqua ricavata da un allaccio abusivo alla rete idrica pubblica: un quarantaseienne, dipendente del Comune di Casabona, è stato sorpreso e arrestato dai carabinieri in flagranza di reato.

I militari – impegnati in una serie di controlli disposti dal Comando provinciale di Crotone in materia di contrasto e repressione del fenomeno degli allacci abusivi alla rete idrica in questo periodo caratterizzato da una persistente siccità – hanno setacciato un’area individuando in località Santa Maria una piantagione di canapa indiana con 136 arbusti. Le piante e l’impianto di irrigazione sono stati sequestrati.

Nello stesso ambito di attività, i carabinieri hanno scoperto, a Belvedere Spinello, un’azienda di allevamento bovini collegata abusivamente alla condotta pubblica. Il proprietario è stato denunciato per furto aggravato. A Savelli, in località Tavolara, invece, è stato individuato un altro allaccio in un terreno agricolo ed anche in questo caso per la proprietaria è scattata analoga denuncia.

Accertamenti, infine, sono in corso a Torre Melissa a seguito della manomissione di una valvola di regolazione di un serbatoio di acqua, individuata da personale della società “So.Ri.Cal”, che aveva determinato un aumento indebito della portata idrica.