Sorpreso con merce contraffatta in auto, 33enne denunciato

Nel corso di predisposti servizi di controllo del territorio, finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati, i Carabinieri della Stazione di Casali del Manco hanno denunciato in s.l. un 33enne per il reato di introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi.

I militari, in servizio di pattuglia nel territorio Spezzano Piccolo, hanno notato e controllato un’autovettura sospetta, completamente colma di buste e cartoni.

Dopo aver identificato il conducente in un immigrato di 33 anni, hanno accertato il contenuto degli scatoloni, scoprendo che al loro interno erano stipati 160 capi di vestiario, di cui felpe, tute, scarpe, giubbini ecc., con sopra riportanti le firme di diverse marche, anche di lusso.

Il personale operante, anche in assenza di una documentazione che ne attestasse la provenienza, nell’approfondire la verifica sul vestiario rinvenuto, ha constatato che la merce trasportata, pronta per essere venduta, era falsa. Pertanto, l’uomo è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Cosenza e la merce sottoposta a sequestro.