Sorpreso mentre ruba cavi di rame della rete di pubblica illuminazione, 30enne arrestato

Un uomo, S.C. di 30 anni, di nazionalità italiana, è stato tratto in arresto, per i reati di furto e danneggiamento aggravati, perchè colto in flagranza mentre rubava cavi in rame della rete pubblica di illuminazione.

E’ successo a Briatico, nel Vibonese. Le manette le hanno fatte scattare i militari della Tenenza della Guardia di finanza di Tropea, coordinati dalla Sala operativa del Comando Provinciale di Vibo Valentia.

Al momento dell’intervento delle Fiamme gialle, erano già stati tranciati ed asportati 80 metri circa di cavi in rame, per un peso complessivo di quasi 50 chili con conseguente danno per l’impianto di illuminazione, che, in quel tratto di strada, risultava, ovviamente, non più funzionante.

Alla vista dei militari, l’uomo è precipitosamente rientrato nella propria autovettura per allontanarsi, ma è stato prontamente bloccato dalla pattuglia. Alcuni cavi erano già stati depositati all’interno del bagagliaio dell’auto. Immediato il sequestro della refurtiva e degli utensili utilizzati nel corso dell’azione.