Sorpreso mentre ruba in appartamento si lancia nel vuoto, arrestato

I Carabinieri di Gasperina hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, Danilo Viscomi, 34enne del posto, ritenuto responsabile di tentato furto aggravato in abitazione. E’ successo stanotte nell’ambito di servizi di controllo. I militari, in servizio in abiti civili e con autovettura civetta hanno udito in via Sandro Pertini ripetuti rumori provenienti dall’interno di un palazzo e si sono introdotti all’interno dello stabile.

Giunti nei pressi di un appartamento al primo piano, dopo aver rilevato segni di effrazione alla porta d’ingresso, hanno allertato la Centrale Operativa della Compagnia di Soverato, che ha immediatamente inviato sul posto una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile. Improvvisamente, alla vista degli operanti, un uomo con uno zaino nero sulle spalle, previa apertura di una finestra del citato immobile, si è lanciato nel vuoto da un’altezza di circa 6 metri al fine di tentare la fuga, rimanendo incredibilmente illeso.

Nella circostanza, i militari lo hanno subito bloccato e tratto in arresto. All’esito della successiva perquisizione personale sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro punteruoli di varia misura, punte da trapano, cacciaviti, scalpelli, un martello, una tronchese, un trapano e dei guanti di gomma.
La 1^ Sezione Penale del Tribunale di Catanzaro ha convalidato l’arresto, disponendo la custodia cautelare in carcere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.