Sorvegliato speciale sorpreso in un ristorante con un pregiudicato, arrestato

Francesco La Rosa, 47 anni, detto “U bimbu” nonostante fosse gravato da sorveglianza speciale con obbligo di dimora a Tropea, se ne stava tranquillamente seduto in un ristorante di Vena di Ionadi, intento a parlare con un pregiudicato. Con l’accusa di violazione della sorveglianza speciale e’ stato tratto in arresto dai carabinieri della Stazione di Tropea, in collaborazione con i colleghi di Vibo Valentia.

Francesco La Rosa, che era riuscito a fuggire dal ristorante prima dell’arrivo dei militari dell’Arma è stato però messo davanti alle proprie responsabilità grazie alle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza interno al locale. Francesco La Rosa – ritenuto a capo dell’omonimo clan di Tropea e gia’ condannato per associazione mafiosa – e’ stato pertanto raggiunto a casa dai carabinieri e posto ai domiciliari in attesa delle determinazioni della magistratura di Vibo Valentia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.