Soverato – Addio a “Mastru Ntoni” Suppa

soveratowebUn altro pezzo del socialismo suvaratano ci ha lasciato: “Mastru Ntoni” Suppa, persona straordinaria, artigiano speciale e, come tutti i mastri di una volta, maestro di vita. Con lui si poteva spaziare dalla botanica all’ingegneria più sottile perché, da fine lettore qual era e anche socialista, aveva capito che l’istruzione e la conoscenza erano armi molto importanti per il ceto operaio. Era straordinario perché non aveva reverenze verso i “don” locali ed i titolati; per lui non c’erano differenze. Su quella panchina del lungomare, luogo di incontro con gli amici, quando partiva con le sue discussioni era difficile fermarlo, specie quando usava quella sottile ironia, arma da lui prediletta. Ma l’atto più importante l’ha fatto nel momento della morte: da non credente, se n’è andato in silenzio, senza disturbare, facendo comunicare la sua scomparsa a tumulazione avvenuta.

Nota Firmata

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.