Soverato – Alloggi popolari requisiti agli abusivi che non regolarizzano entro giugno

L’ultima revoca di concessione è arrivata due giorni fa. Il sindaco di Soverato Ernesto Alecci, con un’ordinanza, ha proceduto alla dichiarazione di decadenza nei confronti dell’assegnatario di un appartamento in via Verga, che da tempo si era trasferito altrove. Circa una decina gli alloggi requisiti dall’attuale amministrazione che, sin dal suo insediamento, ha avviato un puntuale monitoraggio per indagare i casi dubbi segnalati in Comune, quelli in cui cittadini non aventi diritto continuavano a occupare gli alloggi seppur privi dei requisiti essenziali.

E a sostenere il lavoro realizzato dagli amministratori, arriva ora l’avviso dell’Aterp che, qui come in altri comuni, ammonisce chi non lo ha ancora fatto a mettersi in regola, rendere legittima l’eventuale occupazione di un alloggio popolare e a farlo entro il termine perentorio fissato per il 30 giugno. “Oltre questa data – spiegano i responsabili Aterp – non sarà più possibile regolarizzare le occupazioni senza titolo”.

Sabrina Amoroso – Articolo completo su Gazzetta del Sud

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.