Soverato – Amministrative 2020, Tesoro Calabria si ritira: “No a liste civetta”

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del Movimento civico Tesoro Calabria

Ho tentato con tutto il cuore e la passione che mi contraddistingue di costruire a Soverato una lista civica del Movimento Tesoro Calabria che potesse competere alle prossime elezioni comunali e soprattutto potesse contrastare lo strapotere politico consolidato negli anni. Purtroppo mi sono sbagliato. Ieri da Diamante ho raggiunto Soverato e durante una riunione aperta a tutta la cittadinanza – quando si è trattato di scegliere persone e candidati liberi e senza timori reverenziali nei confronti dei nuclei di potere consolidati – ho constatato una forte resistenza da persone che avrebbero preferito una linea più morbida e accomodante alla rispetto alla linea politica dell’attuale maggioranza.

Insomma ho detto decisamente NO alla costruzione di una sorta di lista civetta piegata ai potenti di turno! E con me non ci sta Tesoro Calabria perché é un movimento civico libero che ha dimostrato con i fatti di volere spazzare via Il Partito Unico della Torta e i sistemi di potere a esso collegati.

Con grande rammarico ho constatato che Soverato ancora non è pronto al cambiamento. Continuerà a rappresentare un tesoro inestimabile ma inespresso, con un turismo disordinato, massificato, concentrato in pochi giorni all’anno e a costituire una fucina di rapporti clientelari tra i nuclei di potere e i cittadini… Cittadini che da 30 anni – tra le tante cose – aspettano un piano regolatore che possa pianificare una gestione ordinata e razionale di uno dei paradisi naturali d’Italia….

Mi corre l’obbligo di ringraziare il battagliero Antonello Gagliardi per la sincera vicinanza che mi ha mostrato nel tentativo di costruire a Soverato una lista veramente libera.

Tesoro Calabria continuerà comunque ad affermare – con energia, passione e competenza – le idee del rinnovamento reale dei territori in altri ambiti comunali.

Carlo Tansi, calabrese testa dura