Soverato, Azzurra Ranieri: “Istituire una Cassa Indigenti per i bisognosi della città”

“Ho preso un impegno dinanzi alla cittadinanza tutta e ne restituirò la fiducia.
Propongo al Sindaco Ernesto Francesco Aleccidi valutare la mia proposta e di farne baluardo di Democrazia. Affronteremo in primo Consiglio di lunedì, la nomina del Presidente del Consiglio, e la mia proposta,forse controtendenza, è un atto di Democrazia a 360 gradi: nominare il Presidente del Consiglio tra i banchi della minoranza”.

“Ma altro punto a cui tengo in maniera particolare, è l’istituzione di una Cassa Indigenti, un fondo che possa garantire intervento immediato su necessità di persone bisognose, senza aspettare aiuti di Stato. Il punto di partenza è la decurtazione del 50% delle indennità di carica dell’intera giunta, il risparmio ottenuto mensilmente dovrà essere destinato alla Città e a tutti coloro che hanno bisogno”.

“Ho un intero programma economico sociale per la nostra città e porterò la voce di tutti in Consiglio. Il partito di cui faccio parte, l’Udc è un partito dai valori non negoziabili, e vogliamo coinvolgere la cittadinanza in una democrazia vera e partecipata.
Anzi prego ogni cittadino di comunicarmi bisogno, necessità e idee per cui posso essere utile nella risoluzione”. Lo rende noto con un post su Facebook la consigliere comunale di Soverato, Azzurra Ranieri.