Soverato – Bimbo di 4 anni si perde in spiaggia, ritrovato a oltre 1 km di distanza

Ieri mattina un bambino di 4 anni si è smarrito mentre stazionava con i genitori al lido Lazzarella, vicino il lido Miramare.

I bagnini di entrambi gli stabilimenti, Camillo del Miramare e Giuseppe Passafaro del lido Lazzarella con grande professionalità ed estrema tempestività provvedevano a diramare l’allarme a tutti i lidi della costa soveratese addirittura iniziando essi stessi la ricerca.

In breve tempo la solidarietà di tutti i bagnanti si è ramificata e tanti si sono dati alla ricerca del piccolo bambino. Intanto erano stati allertati anche i Carabinieri della stazione di Soverato ed il personale della Guardia Costiera.

Tra i clienti del Miramare vi era anche Vito De Pace, soveratese, da anni abitante in Bologna, che immediatamente si metteva anch’esso alla ricerca del piccolo bambino. Credendo fosse inutile cercare nelle vicinanze vista la moltitudine di gente che stava effettuando le ricerche si dirigeva verso alcuni lidi molto distanti dal luogo in cui il piccolo si era perso ed incredibilmente l’intuito di Vito De Pace risultava decisivo a ritrovare il bambino, nei pressi del Lido Don Pedro. Lo stesso conduceva il bambino alla doccia del lido dove era stato ritrovato per bagnarlo e rinfrescarlo.

Il tutto, alla fine, si è concluso positivamente con la consegna del bambino al bagnino Camillo del Miramare che intanto era giunto anche egli al don Pedro per poi essere riconsegnato sano e salvo ai suoi genitori.

Un gesto nobile ed eroico da parte di Vito De Pace che merita senz’altro un encomio per la sua generosità d’animo ed il suo acume.