Soverato, Confesercenti punta sul turismo per il rilancio del territorio

Chirillo, Farina e il presidente nazionale di Assoturismo relatori il 28 marzo. 

“Economia, commercio, turismo. Soverato e il Basso Jonio. Le piccole e medie imprese per il rilancio del territorio”. E’ il tema dell’incontro promosso da Confesercenti Catanzaro, in programma a Soverato giovedì 28 marzo alle ore 15 presso la sala convegni dell’Hotel Nocchiero, in piazza Maria Ausiliatrice. Oltre al presidente di Confesercenti Catanzaro, Francesco Chirillo, promotore dell’iniziativa, sarà presente al tavolo dei relatori il presidente regionale di Confesercenti, Vincenzo Farina. 

Concluderà i lavori il presidente nazionale di Assoturismo Confesercenti, Vittorio Messina. Una presenza che testimonia l’attenzione dei vertici nazionali dell’associazione nei confronti del territorio e della Calabria, in modo particolare. Dopo i saluti introduttivi del sindaco di Soverato, Ernesto Alecci, introdurranno i lavori Giovanni Sgrò, delegato di Confesercenti per il Soveratese, e Mariafrancesca Scaramuzzino, coordinamento imprenditoria femminile Confesercenti Catanzaro.

Sul tema oggetto del convegno porteranno le loro testimonianze: Salvatore Riccio, Francesco Leto, Annamaria Procopio, Anna Scaturchio e Azzurra Di Lorenzo. Invitati a confrontarsi con le esigenze espresse dal mondo delle piccole e medie imprese i sindaci di Stalettì, Montauro, Montepaone, Gasperina, Satriano, Davoli, Sant’Andrea, San Sostene, Isca, Badolato, Santa Caterina e Gurdavalle.  

“Cultura e identità” secondo Francesco Chirillo i due pilastri su cui puntare per dare un aiuto significativo alle imprese del turismo e, di riflesso, del commercio, in particolare nella provincia di Catanzaro. Un legame tra “cibo, arte, siti religiosi e storici, paesaggio” che verrà evidenziato e sviluppato nel contesto delle relazioni che animeranno l’intensa giornata di riflessione e confronto in programma il 28 marzo a Soverato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.