Soverato – Depuratore. L’assessore Vacca entra nel merito dell’iter

Daniele VaccaSpostamento dell’impianto di depurazione e rimozione delle barriere architettoniche, sono alcuni degli argomenti all’ordine del giorno dell’amministrazione comunale di Soverato. A tal proposito l’assessore ai lavori pubblici, Daniele Vacca fornisce alcuni dettagli tecnico-procedurali : “Per quel che concerne lo spostamento del depuratore consortile, l’inizio dei lavori è subordinato all’esito della valutazione di impatto ambientale. Lo spostamento, che dovrà avvenire nel Comune di Satriano, mi auspico avvenga a breve, in modo tale- spiega- da liberare l’area attualmente occupata, che poi bonificheremo rendendola fruibile sotto l’aspetto dei servizi turistici”. A tal proposito la Regione ha stanziato 199 mila euro per potenziamento ed efficientamento dell’impianto. “Tali lavori – sottolinea Vacca- saranno eseguiti nei punti di sollevamento di Soverato, Davoli e San Sostene e saranno utilizzati ugualmente a spostamento del depuratore avvenuto”. Altro tema centrale è legato alle barriere architettoniche, sulle quali l’assessore Vacca afferma che “l‘Ufficio ha avuto l’indirizzo di avviare un censimento delle criticità. Abbiamo già effettuato dei sopralluoghi per quanto riguarda gli edifici pubblici, uffici, scuole, in modo tale che l’abbattimento delle barriere architettoniche avvenga attraverso un quadro completo che riguarda tutti gli spazi pubblici e, un volta completata la situazione generale per una visione a 360 gradi, sulla consistenza del tema ci attueremo attraverso dei finanziamenti pubblici per l’abbattimento di tali barriere. In questi mesi comunque sono stati effettuati dei primi interventi in tal senso ”.

Antonella Rubino, Gazzetta del Sud 14/11/2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.