Soverato – Esercitazione di Protezione Civile sul rischio Tsunami

Si conferma, così come anticipato nella nota pubblicata on.line sul sito istituzionale dell’Ente che il Comune di Soverato ha partecipato all’esercitazione internazionale sul rischio maremoto del NEAMTWS (North-Eastern Atlantic, Mediterranean and connected seas Tsunami Warning System) dell’IOC-UNESCO, iniziata il 31 ottobre scorso.

Lo scenario esercitativo – basato su un ipotetico terremoto di magnitudo 8.5 con epicentro a largo della Grecia meridionale – ha dato l’opportunità di effettuare tutti i passaggi che si sarebbero fatti nella realtà: dall’analisi del potenziale tsunamigenico del sisma effettuata dal CAT-INGV, allo studio in tempo reale dei dati mareografici rilevati dall’ISPRA fino all’applicazione delle procedure di allertamento rapido da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

Attraverso l’invio rapido della messaggistica di allerta, tramite una piattaforma tecnologica realizzata ad hoc, sono state allertate le Sale Operative Regionali di protezione civile e alcune amministrazioni comunali delle Regioni maggiormente interessate dallo scenario esercitativo: Nova Siri, Policoro e Scansano Ionico in Basilicata; Soverato, Catanzaro e Rossano in Calabria; Lecce, Gallipoli e Castellaneta in Puglia; Acicastello, Augusta e Santa Teresa di Riva in Sicilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.