Soverato, Gagliardi: “Non faccio liste con la Vono”

Sul Piano Spiaggia: “Alecci si ricorda solo ora di perimetrare il parco marino?” 

“Non ho fatto incontri né intendo fare liste con la senatrice Vono”. Antonello Gagliardi (Semplicemente Soverato) si dichiara “costretto a smentire il tam-tam sui social, di queste ultime ore, su presunte grandi manovre tra il sottoscritto e altre figure politiche della città che certamente non brillano né per coerenza né per risultati, e sono distanti anni luce dalle mie battaglie”.

Gagliardi, indicato nei giorni scorsi da Carlo Tansi come possibile candidato a sindaco di Soverato, non ha ancora sciolto le riserve sulla sua partecipazione alle prossime Comunali. “In ogni caso continuerò a essere presente nel dibattito politico – sottolinea. – E colgo l’occasione per segnalare come, guarda caso, proprio dopo un mio articolo sull’impatto ambientale del Piano Spiaggia, il sindaco Alecci si sia improvvisamente ricordato di dover perimetrare, con delle boe, l’area del Parco Marino dell’Ippocampo. Su questo problema attendo ancora risposte dall’assessore regionale Sergio De Caprio, anche alla luce di questi ultimi fatti”.

Quanto alla situazione politica più generale, Gagliardi vede a Soverato “un groviglio di interessi e ambizioni personali, che poco si sposano con l’idea di una politica sana, trasparente e orientata al bene comune, unica soluzione per riscattare una città che, ormai da decenni, naufraga nei debiti e vive solo della luce riflessa del suo glorioso, ma ormai tramontato, passato”.